Porte e pavimenti abbinati: come creare un’accoppiata vincente

Molte volte si commette un errore nell’arredamento: si trascurano elementi chiave come le porte e soprattutto non si pensa all’effetto ottico che può crearsi in abbinamento con un nuovo pavimento. I migliori designer spiegano come una buona armonia tra pavimento e infissi sia fondamentale per fare in modo che il look della casa risulti accogliente ed armonioso.

Se hai compiuto un investimento su una nuova abitazione o stai ristrutturando il tuo immobile, valutare un budget per la sostituzione di porte e pavimenti può fare la differenza. Niente paura per i costi: si possono trovare soluzioni con un ottimo rapporto qualità prezzo.

Porte e finestre fanno da cornice all’ambiente e se scelti con cura possono dare un tocco in più facendo risaltare meglio lo stile e il leit motiv scelto. Come abbinare però infissi e pavimenti? Ecco qualche consiglio.

Piastrelle e porte in vetro: per chi cerca luminosità

Gli ambienti più piccoli richiedono luminosità e per questo motivo spesso si consigliano piastrelle di tonalità chiara. In tal caso una soluzione ideale è costituita dalla scelta delle porte in vetro. Tale materiale riflette infatti la luce rendendo gli spazi più ampi, mentre il contrasto con la superficie delle piastrelle può essere decisamente catchy.

La combo imbattibile: parquet e porte in legno

Il legno non passa mai di moda, per le porte, così come per i pavimenti. La scelta si adatta sia ad un arredamento moderno che ad uno stile più classico, dimostrando grande versatilità.

Abbinare porte in legno e parquet conferirà alla tua casa un tocco di eleganza senza tempo, creando una sensazione di calore e continuità nell’ambiente. È importante, però, fare attenzione alle tipologie di legno: sceglile simili o complementari senza sottovalutare aspetti fondamentali come il colore, la texture e la trama così da ottenere maggiore coerenza e un effetto armonico.

Porte e gres: come combinarle insieme?

Tra le novità design che abbiamo visto guadagnare consensi negli ultimi anni c’è il gres: questa tipologia di pavimentazione ha conquistato molti perché in grado di replicare l’effetto di materiali pregiati come il legno o il marmo, avendo però costi più bassi e una manutenzione molto più semplice. Ma come scegliere le porte giuste in abbinamento? In questo caso consigliamo di valutare il finish del pavimento e la palette cromatica, così da creare un fil rouge tra i due elementi.

Focus sul colore

Un aspetto importante è sicuramente quello del colore. L’abbinamento o il contrasto tra due tonalità può fare la differenza: se da una parte c’è chi predilige una combo cromatica identica, dall’altra c’è chi suggerisce di mantenere lo stesso sottotono (caldo o freddo) ma di optare per varianti di nuances. Per cercare ispirazioni si possono trovare suggerimenti su piattaforme come Instagram e Pinterest oppure si può chiedere il supporto di un interior designer che realizzerà dei rendering personalizzati.

L’importante è puntare sulla personalità

Come avrai capito, non ci sono regole ferree: puoi fare tutto ciò che preferisci purché l’effetto finale sia armonico. Potrai far emergere la tua personalità o seguire uno stile d’arredo che ami, magari dopo aver trovato ispirazioni online, oppure chiedere aiuto ad un interior designer che saprà guidarti verso le scelte più idonee per valorizzare l’ambiente.

Saremo felici di sapere che cosa ne pensi

Leave a reply