Caffè dal mondo: ecco le 5 miscele più originali

La cultura del caffè è molto antica e radicata nei popoli di tutto il mondo: se, in Italia, non possiamo rinunciare alla nostra classica tazzina di espresso, esistono dei posti in cui il caffè diventa un’occasione per dare sfogo alla creatività, preparando miscele davvero originali e particolari. Conoscere i diversi caffè del mondo può essere divertente, e allora andiamo a scoprire insieme 5 dei caffi più fuori dagli schemi che siano stati inventati.

Jamaica Blue Mountain

È una delle miscele più rare e preziose che esistano, e la sua originalità la deve all’incredibile luogo in cui viene coltivata: la Jamaica Blue Mountain, infatti, nasce sulla catena montuosa più alta della Giamaica, a oltre 2.500 metri sul livello del mare. Il suo sapore è unico al mondo, grazie alle peculiari condizioni in cui cresce: l’altitudine, la nebbia densa e le poche precipitazioni rallentano la crescita dei chicci, che non solo diventano più grandi ma assumono un gusto dolce che va dal tabacco alla vaniglia. Questa qualità di caffè è così pregiata che viene anche usata come base per la ricetta segreta del famoso liquore “Tia Maria”.

Kopi Luwak

In quanto a originalità, nessuna miscela può battere il Kopi Luwak, caffè indonesiano la cui origine è a dir poco insolita: i chicchi, infatti, vengono estratti dagli escrementi dello zibetto, un animaletto notturno locale che , seleziona e mangia le bacche di caffè più mature e ne espelle la parte più indigesta. Proprio da quella parte espulsa si ottiene questo caffè, con una lavorazione particolare e accurata: i succhi gastrici dello zibetto vanno a privare il chicco di ogni retrogusto amaro, e così il caffè che si ottiene ha un aroma dolce e un gusto così vellutato da ricordare il cioccolato. Il Kopi Luwak è considerato il caffè più costoso al mondo: il suo costo può arrivare a 700 euro al Kg!

GothLatte

Nasce nel bar vegan Good Sort Cafè di New York, ed è un caffè completamente nero, da cui il nome ispirato al mondo gotico. La miscela proposta da questo locale, infatti, viene mischiata al carbone vegetale, una trovata stilistica particolarmente scenografica, ma che non è stata fatta solo per una questione estetica: i creatori, infatti, assicurano che abbia degli ottimi effetti benefici, tra cui un piacevole effetto sgonfiante, una riduzione del gas addominale e una maggiore facilità di digestione.

Asskicker

Già il nome di questa miscela è tutto un programma, e certo questo caffè australiano non è per i deboli di cuore: il caffè inventato a Christies Beach, infatti, è uno dei più forti al mondo, e presenta circa 60 volte la dose di caffeina di un espresso normale. Lo si può gustare al Viscous Cafe, ma solo se si è in perfetta salute cardiaca: 5 grammi di caffeina – la quantità presente nell’Asskicker – sono una dose esagerata, e già due tazzine di questo caffè potrebbero essere deleteri per una persona con problemi di cuore, ma anche per qualcuno in salute. Quindi provatelo, ma non fate il bis!

Kopi Joss

Sempre dall’Indonesia arriva un caffè adatto solo ai più coraggiosi. Il Kopi Joss è stato inventato nel 1960, e a renderlo unico al mondo è la sua preparazione: nasce preparando un caffè ristretto, che poi si andrà a diluire con acqua bollente e a servire guarnito da un pezzo di carbone ancora incandescente, preso direttamente da una stufa, che porta la temperatura del caffè a oltre 100°C. Questa bevanda viene venduta come rimedio per una cattiva digestione, ma ingerirla senza ustionarsi è una vera sfida!

Saremo felici di sapere che cosa ne pensi

Leave a reply