Effetti lassativi del caffè, ecco perché

Per alcune persone, il caffè porta più di una semplice carica di caffeina.

Quindi, sì.

Circa il 30 per cento degli individui sente il bisogno di defecare dopo aver bevuto il loro caffè mattutino. Se sei uno di quei tre su 10, probabilmente ti sei chiesto cosa succede e perché succede.

Questione di caffeina?

Si è tentati di attribuire l’effetto alla caffeina, dal momento che questo è l’ingrediente che cerchi quando bevi una tazza di caffè.

Ma pensaci: la soda non ha lo stesso effetto.

E gli studi hanno scoperto che anche il caffè decaffeinato (che alcune persone bevono per qualche motivo, supponiamo) può avere un effetto lassativo.

Cosa succede quando beviamo caffè

Gli scienziati hanno osservato, attraverso alcuni studi molto invasivi, che il caffè di qualsiasi tipo può stimolare il colon distale, che aiuta a spingere i rifiuti fuori dal corpo più rapidamente.

Quindi come dicevamo prima, anche il caffè decaffeinato ha effetti lassativi: un tabù che viene sfatato dalla scienza dopo molti anni di studi.

Il meccanismo fisico per cui il caffè produca effetti lassativi è ben compreso, ma non le cause di questo particolare processo.

Vediamo insieme quali possano essere le cause alla base della lassatività del caffé.

Perché il caffè è lassativo?

È possibile che l’acidità del caffè sia la chiave: il caffè ha un composto chiamato acido clorogenico che innesca livelli più elevati di acido nello stomaco e anche una maggiore produzione di acido gastrico.

Potrebbe essere che l’urto di acidità generale faccia sì che lo stomaco scarichi il suo contenuto più rapidamente del solito.

Qualcosa nel caffè può anche innescare il rilascio di ormoni che aiutano la digestione, che accelererebbe i movimenti intestinali.

Ma non è chiaro quale delle centinaia di sostanze chimiche presenti in una tazza di caffè sia responsabile di tale spinta.

Le dimensioni del fenomeno

Non senti il ​​bisogno dopo aver bevuto il caffè?

Bene, ricorda, l’effetto lassativo si verifica solo nel 30, forse nel 40 percento della popolazione.

E secondo alcune ricerche, l’effetto diminuisce nel tempo con il consumo abituale di caffè.

Quindi più caffè non significa necessariamente più viaggi in bagno.

Saremo felici di sapere che cosa ne pensi

Leave a reply